GAJA – Sorì Tildin (2016)

  • CANTINA: Gaja
  • DENOMINAZIONE: BARBARESCO DOP
  • REGIONE: Piemonte, Italy
  • ANNO: 2016
  • UVAGGIO: 95% Nebbiolo, 5% Barbera

 480,00

6 in stock

Product Description

In dialetto piemontese si nomina Sorì un vigneto che si inclina verso sud, disposto in modo che tutti i filari possano godere appieno dei raggi del sole. Anche questo vino, come quasi tutti gli altri di casa Gaja, racchiude nel suo nome quello del suo vigneto collegato ad un’altra particolarità, in questo caso il termine Tildìn sta per Clotilde (da Clotilde Rey la nonna di Angelo Gaja). Tra tutti e cinque i singoli vigneti di questa azienda, questo probabilmente è tra quelli che conferisce al proprio vino la miglior complessità ed eleganza. Fu prodotto per la prima volta nel 1970 e ancora oggi non finisce un attimo di stupirci.

Collocato nei territori della denominazione Barbaresco DOCG, più precisamente nel Comune di Barbaresco; per scelta di Angelo Gaja si è deciso di uscire dalla DOCG. In vigna la resa per ettaro si attesta attorno ai 40 quintali. In cantina la fermentazione sulle bucce ha una durata di 3-4 settimane ed avviene in vasche d’acciaio, a temperatura di 24-28°C. L’affinamento in legno avviene in barrique per i primi 12 mesi ed in botti grandi per i restanti 12; prima della messa in commercio il vino riposa in vetro per qualche mese.

Rosso granato luminosissimo, irrompe al naso con grande impeto, sa di fiori scuri, lampone, confettura di frutti di bosco, liquirizia e note fungine. Non delude all’assaggio, riconfermando appieno le sensazioni olfattive: caldo, morbido e con struttura tannica matura e perfettamente amalgamata. Lunghissima persistenza.

Additional Information

Weight 1.5 kg

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “GAJA – Sorì Tildin (2016)”